La presbiopia e l’uso di cellulari e tablet

Al giorno d’oggi ci sono più cellulari connessioni nel mondo, che il numero complessivo di abitanti del pianeta. Tutto ciò è qualcosa che è abbiamo già costatato da un po’ di tempo ed indica che molte persone hanno più di un terminale.

Inoltre, siamo diventati persone multi dispositivo, cioè siamo in grado di navigare sul tablet, e rispondere su whatsapp contemporaneamente.

Cosa c’entra tutto ciò con il blog che stai leggendo in questo momento?

Beh, per poter vedere il cellulare o il tablet, è necessario guardare da vicino, giusto?

Quindi è ovvio che una persona con presbiopia non può avere una buona esperienza utente con il cellulare o il tablet se non corregge la sua presbiopia.

L’ideale per vedere il cellulare, se si ha un difetto visivo da lontano, sono le lenti progressive. Clicca sull’immagine qui sotto per ulteriori informazioni

Continuando con la relazione tra cellulare e presbiopia, bisogna dire che non vale la pena aumentare la dimensione delle lettere del dispositivo, così come si potrebbe fare con un laptop o un computer portatile. Sicuramente si possono scegliere diverse dimensioni per le lettere dei menu e la configurazione generale del cellulare. Ma la dimensione di queste lettere non è sufficiente per leggere comodamente il giornale, sfogliare un sito web, o fare un acquisto online.

Esattamente Google sta prendendo in considerazione per il posizionamento dei siti web, l’interfaccia delle pagine per la versione mobile. E uno degli aspetti più apprezzati è che, i pulsanti dove è possibile fare clic, siano adeguatamente separati. Il che ci porta a pensare che se si aumenta la dimensione delle lettere potrebbero aumentare anche tutti i link della stessa pagina rendendoli così praticamente sovrapposti l’uno sull’altro. E in questo modo sul sito web sarebbe impossibile navigare.

Cosa fare allora se cominciamo a notare i sintomi della presbiopia? È chiaro che sei in grado di usare il cellulare per chiamare il tuo ottico o oftalmologo di fiducia. E se non ce l’hai, usa il tablet per cercare l’ottica o la clinica oftalmologica più vicino a casa tuo o al tuo posto di lavoro.

Ma dato che questo è un gioco da ragazzi, lo scopo di questo articolo non è proprio questo. Con questo articolo voglio esporti in sintesi, alcuni dei pochi studi che esistono che mettono in relazione l’incidenza della presbiopia con l’eccessivo uso di cellulari e tablet.

Ci sono diverse teorie che affermano che un uso eccessivo della nostra visione da vicino ha un impatto assoluto sulla precoce insorgenza della presbiopia… beh lo dico in modo più chiaro: se stai tutto il giorno incollato al cellulare su whatsapp, dovrai mettere gli occhiali da vicino molto prima rispetto al normale.

presbiopia celulare

 

Altre correnti affermano invece che tutto ciò non è così importante, può diventare un fattore che accelera la comparsa, ma un uso eccessivo di dispositivi cellulari non è direttamente collegato con una precoce comparsa della presbiopia.

Esiste uno studio che non è più disponibile on-line che lo spiega molto meglio, cercherò di riassumerlo:

Esso descrive una serie di studi condotti in Kenya, dove la popolazione è per la maggior parte analfabeta. Sono stati condotti degli studi su diversi settori della popolazione, per lo più contadini, e altri gruppi di età di persone che utilizzano dispositivi cellulari.

Le conclusioni raggiunte sono state brevemente le seguenti

“La presbiopia è una condizione universale dell’invecchiamento e colpisce tutte le aree geografiche e socio-economiche del mondo.

Dato che cominciamo a capire di più sulla epidemiologia della presbiopia nei paesi a basso reddito, dovremmo garantire che le persone bisognose ricevano le cure adeguate.

La scarsa correzione della presbiopia si deve al fatto che gran parte delle persone del gruppo di età che avrebbero bisogno degli occhiali sono analfabeti. Fino ad ora si ritiene che chi non legge, non abbia bisogno degli occhiali da lettura.

 

Se fai clic sul banner qui sotto, verrai indirizzato a una pagina dove potrai trovare l’ottica Occhiali24.it più vicina a casa tua. Compila il modulo per fissare un appuntamento con il tuo ottico più vicino, e dopo aver esaminato la tua visione (la quale so che non controlli da tempo), ti spiegherà tutto nei dettagli e di persona. Non v’è alcun impegno di acquisto e tutto questo non ti costerà nulla.

occhiali progressivi prezzo

Si dovrebbe garantire la distribuzione di occhiali da lettura all’intera popolazione sia che essa sia alfabetizzata, sia che non lo sia, e bisognerebbe terminare di chiamarli occhiali da lettura dato che questo termine suppone uno stigma sociale.”

È molto curioso il fatto del termine occhiali da lettura, e hanno tutte le ragioni del mondo

Alla luce di questo articolo, per quanto riguarda il rapporto tra la presbiopia e i cellulari, vale a dire l’uso eccessivo di dispositivi cellulari e la comparsa di una presbiopia prematura, sembra essere evidente come non esista una relazione diretta.

A mio modesto parere penso che, come in tutto nella vita, la virtù sta nel mezzo. Cioè, un uso moderato dei dispositivi cellulari farà in modo che i sintomi della presbiopia appaiono in modo più graduale. Cioè, se utilizziamo il cellulare tutto il giorno, è normale che cominceremo a notare prima la necessità di indossare un paio di occhiali. Perché? Per fino a 40 anni, vedremo stupendamente lo schermo di 4 o 6 pollici. Ma una volta passata questa età, lo schermo inizieremo già a non vederlo tanto bene. E anche se non avremo la presbiopia completamente sviluppata, sentiremo il bisogno di vedere meglio da vicino.

Tutto questo si aggrava se abbiamo un precedente difetto visivo, soprattutto se si parla di ipermetropia e astigmatismo

Se abbiamo un piccolo difetto visivo non corretto, cioè se dobbiamo indossare gli occhiali, ma non lo facciamo perché la graduazione è molto bassa e non ne abbiamo bisogno, i nostri occhi lavoreranno di più rispetto al normale per correggere questo difetto visivo.

Se a questo sforzo continuo per vedere bene da lontano, aggiungiamo un lavoro extra per vedere da vicino, è probabile che la presbiopia ci venga prima del normale. E sottolineo che è probabile, perché, come ho detto prima, non c’è ancora nessuno studio scientifico per dimostrare tutto questo al 100%.

Come tutto nella vita, si dovrebbe fare appello alla logica. Non è sano stare ore incollati al telefono. Non sappiamo se la presbiopia apparirà prima o no, ma ciò che è chiaro è che l’affaticamento degli occhi può manifestarsi.

Dopo molte ore con i gli occhi concentrati su uno schermo così piccolo come quello del cellulare, è normale che si cominci a sentire prurito agli occhi, mal di testa o sonnolenza.

Pertanto, ti invito a fare un uso moderato dei dispositivi cellulari per mantenere in forma la tua salute visiva.

Se ti è piaciuto questo articolo, ti chiedo di condividerlo sui tuoi social network preferiti in modo che anche i tuoi amici e la tua famiglia siano più informati circa il rapporto della presbiopia e l’uso dei dispositivi cellulari.

GuardarGuardar

Reader Interactions

Leave A Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *