Presbiopia e miopia

Parliamo un po’ del rapporto tra presbiopia e miopia.

La maggior parte delle persone pensa che la miopia sia il difetto visivo più diffuso, anche se questo concetto è totalmente falso.

Quello che succede è che le statistiche fanno riflettere sulla quantità di miopi, poiché sono le persone che presentano più sintomi e quindi si può valutare il loro numero.

Tuttavia l’ipermetropia è molto più diffusa, ma non è valutabile statisticamente in quanto la stragrande maggioranza degli ipermetropi non presenta sintomi. La presbiopia è il difetto visivo più diffuso dopo i 45 anni, è ovvio che prima o poi tutti ne soffriremo.

Cos’è la miopia?

La miopia è il difetto visivo più noto dato che è molto facile da spiegare e conseguentemente più facile da comprendere.

Una persona miope semplicemente non vede bene da lontano, ma vede bene da vicino. Se ricordi il disegno che spiegava il fenomeno della visione, è facile dire che l’occhio forma le immagini che entrano dalla cornea prima di raggiungere la retina.

Pertanto i miopi vedono gli oggetti distanti sfocati. Tuttavia, quando queste immagini sono vicine, i raggi di luce incidono in modo diverso e l’occhio è in grado di mettere a fuoco gli oggetti.

cosa çel la presbiopia

 

La visione viene prodotta dal passaggio della luce nell’occhio attraverso la cornea e il cristallino

Probabilmente se sei miope ti starai chiedendo perché arrivato a 45 anni, devi toglierti gli occhiali da lontano per vedere bene da vicino.

Se fai clic sul banner qui sotto, verrai indirizzato a una pagina dove potrai trovare l’ottica Occhiali24.it più vicina a casa tua. Compila il modulo per fissare un appuntamento con il tuo ottico più vicino, e dopo aver esaminato la tua visione (la quale so che non controlli da tempo), ti spiegherà tutto nei dettagli e di persona. Non v’è alcun impegno di acquisto e tutto questo non ti costerà nulla.

occhiali progressivi prezzo

 

Presbiopia e miopia, difetti visivi opposti.

Non è esattamente così, ma spiegato in questo modo è molto più facile da capire.

Una persona miope non potrà mai essere in grado di vedere bene da lontano senza un ausilio ottico o un intervento chirurgico, tuttavia da vicino sì.

Fino all’età di 45-50 anni, potrà vedere da vicino con o senza occhiali, ma a partire da quell’età, dovrà togliersi gli occhiali per vedere da vicino. Devo ripeterlo? Sì, ripeto il tutto, schematizzato e diviso per numero di diottrie che una persona miope può avere.

Miopie con 1 diottria o meno.

-Fino a 45 anni avrai bisogno di occhiali da lontano e potrai vedere chiaramente sia da lontano che da vicino con quegli occhiali

-A partire da 45 anni avrai bisogno degli occhiali da lontano e dovrai toglierti gli occhiali per vedere bene da vicino. Potrai non utilizzare gli occhiali da vicino fino a circa 55 anni.

Miope tra 1,25 diottrie e 3 diottrie.

-Fino a 45 anni avrai bisogno di occhiali da lontano e potrai vedere bene con essi sia da vicino che da lontano.

-A partire da 45 anni avrai bisogno degli occhiali da lontano e dovrai togliere gli occhiali per vedere bene da vicino avvicinando il foglio, il cellulare, il libro, ecc. Potrai non utilizzare occhiali da vicino fino a circa 65-70 anni a seconda della quantità di miopia.

Miope con più di 3.50 diottrie.

-Fino a 45 anni avrai bisogno di occhiali da lontano e potrai vedere bene con essi sia da vicino che da lontano.

-A partire da 45 anni avrai bisogno di un occhiale da vicino addizionale, oppure con la corrispondente aggiunta progressiva. Puoi vedere bene da vicino senza gli occhiali, ma hai bisogno di avvicinare molto l’oggetto in questione per leggere, e l’ergonomia della visione non è ottimale. In sintesi: bisognerà avvicinare così tanto il giornale che leggerlo diventerà scomodo.

Come puoi vedere sembra chiara la relazione opposta tra presbiopia e miopia. Ad esempio, un miope con due diottrie, quando avrà 57 anni, avrà 2 diottrie di presbiopia. Quindi vedrà perfettamente da vicino ad una distanza di 33-40 centimetri.

Quando la presbiopia aumenterà avrà bisogno di occhiali da lettura diversi. Un miope con una diottria vedrà molto bene da vicino a circa 33-40 cm tra i 45-48. Ed avrà bisogno di più aggiunte, con l’avanzare dell’età.

Stiamo parlando sempre di occhiali perché con le lenti a contatto è irrealizzabile mettersele e togliersele costantemente. Una persona che porta le lenti a contatto con miopia e presbiopia ha un’opzione molto interessante, cioè quella di indossare gli occhiali da vicino quando indossa le lenti a contatto.

Presbiopia e miopiaQuesto trucco non è ben noto in generale, ma io lo consiglio di continuo durante le consultazioni. Un miope tra 1,50 e 9 diottrie, dipende molto dalle sue lenti a contatto. Vede molto meglio con esse ed è difficile fargli capire che ogni tanto le deve togliere per far riposare ed ossigenare la cornea. Molto difficile è anche convincerlo ad utilizzare degli occhiali progressivi.

Pertanto, chi comincia a notare i sintomi della presbiopia, viene solitamente un po’ disperato perché non può vedere bene da vicino con le sue lenti a contatto. Però quando gli spiego la possibilità di indossare gli occhiali sopra le lenti a contatto, il cliente, provando questo trucco, rimane sorpreso e felice dopo la consultazione.

Un’altra opzione sono le lenti progressive, ma in questo tipo di pazienti questa opzione diventa nuovamente complicata, perché come detto nell’articolo sulle lenti a contatto multifocali per correggere la presbiopia, non si ottiene una visione ottimale per entrambe le distanze.

Cioè, non si vede bene al 100% in entrambe le distanze. Occhio, io sì lo raccomando, l’esperienza mi dice che l’adattamento non riesce in un certo numero di occasioni, ma bisogna provare e lavorare bene ogni singolo caso. A volte si ottengono buoni risultati.

Quindi, se hai presbiopia e miopia puoi capire perché hai bisogno di toglierti gli occhiali intorno ai 45 anni.

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo sui tuoi social network preferiti

Se hai qualche domanda puoi scrivermi un commento.

Se ti è piaciuto, condividilo.

GuardarGuardar

Reader Interactions

Comments

  1. Salve, se ho capito bene è per via della miopia che compenso la presbiopia. Quindi se dovessi fare un intervento per rimuovere la miopia mi ritroverei a dover portare gli occhiali per correggere la presbiopia, esatto? Grazie

    • Salve Cristina
      Mi dispiace di averti risposto in ritardo.
      Effettivamente, se hai un intervento chirurgico per la miopia, avrai bisogno di occhiali da vicino, ora devi solo toglierli, giusto?
      Grazie per avermi letto, saluti.

  2. Salve.
    In merito ai miopi con diottrie superiori a -3,50 che diventano presbiti, non mi è chiaro cosa succeda nel tempo con la vista senza occhiali da vicino. Mi spiego meglio: se a 48 anni (mi mancano 4,50 diottrie da entrambi gli occhi) leggo bene senza occhiali da vicino ad una distanza di ca. 25-30 cm, che dicono essere una distanza troppo corta perché gli occhi non tendano a convergere, ed ho un occhiale progressivo che da -4,50 arriva a -3,25, con l’avanzare dell’età cosa si presume succeda? Avrò l’occhiale progressivo che partirà sempre da -4,50 ma raggiungerà via via sempre più vicino lo 0,00 (verso gli 80 anni)?
    Cosa implica nel tempo usare occhiali monofocali con una elevata sottocorrezione della miopia, semplicemente per leggere? Ho lenti da -1,50 e mi sono più che sufficienti per leggere a distanza adeguata e sinceramente le preferisco rispetto alle progressive che hanno la parte bassa ben a -3,25 e che quindi mi riportano le lettere minuscole rispetto alle lenti sottocorrette…
    …nuoccio alla mia vista in tal modo?

    • Salve Adriana
      Quello che presento nell’articolo sono dati statistici, ma la visione e le sensazioni di ogni persona sono soggettive.
      Devi fare ciò che è meglio per te. Se siete a vostro agio con gli occhiali circa -1,50 su. Progressivo è più comodo perché non è necessario rimuovere e mettere, ma ogni persona sa cosa è meglio per loro.
      Chiedete consiglio al vostro ottico, sarà in grado di consigliarvi meglio.
      Grazie per avermi letto.

Leave A Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *